fbpx
loading1
loading2

LUXkit

Nanotecnologia per la GDO

BRIEF

Il trattamento nanotecnologico delle superfici vetrate le rende idrofile e antistatiche, facili da pulire e resistenti allo sporco grazie all’azione sigillante del prodotto. LUXkit è un progetto nato per promuovere l’uso di questa tecnologia in ambito domestico attraverso la GDO ed è costituito da un erogatore dal design curato per il trattamento delle superfici (LUXpad) e da un totem multimediale dotato di un’interfaccia dimostrativa dinamica per mostrare i benefici del trattamento (LUXtotem).

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE NON STANDARD GRAZIE ALLA FABBRICAZIONE DIGITALE

Al fine di rispondere alla duplice richiesta della committenza abbiamo puntato a catturare l’attenzione dei potenziali consumatori attraverso proposte di design estremamente caratterizzante che facesse emergere i prodotti nel contesto dei grandi negozi spesso saturi di offerta. Per questo scopo, la possibilità di effettuare numerose iterazioni di disegno, stampa 3D (SLA) e fresatura CNC in tempi brevissimi grazie al laboratorio di fabbricazione digitale interno di ALO ha permesso di raggiungere un elevato livello qualitativo dei dettagli sia per l’erogatore che per il totem espositivo.

LUXpad

Abbiamo così sviluppato un congegno a basso costo ma dal design curato, maneggevole e leggero con cartuccia ricaricabile. LUXpad (a.k.a. Glassy) consente all’utilizzatore, senza limitazioni di genere ed età, di trattare le superfici vetrate in modo pratico senza rinunciare alla cura del design ma facendo si che il design stesso renda il compito più facile. A questo proposito, un aspetto determinante e caratterizzante del design è la completa integrazione della cartuccia di ricarica nel corpo dell’erogatore così che essa stessa funga da impugnatura.

LUXtotem

Sempre lontani da un approccio meramente utilitarista, abbiamo deciso di affrontare anche la seconda sfida attenendoci al nostro programma di ricerca nelle strategie di progettazione e produzione digitale. Quindi abbiamo sviluppato una struttura composita combinando in modo strategico diversi materiali, tecniche di fabbricazione digitale e processi di produzione, come l’infusione sotto vuoto in fibra di vetro per la realizzazione dello scudo anteriore.
L’approccio integrale al progetto ci ha permesso di realizzare un totem dimostrativo esotico e elegante per catturare l’interesse dei visitatori in spazi commerciali ampi e affollati. Il totem dimostrativo è dotato di due superfici di vetro, una delle quali è rivestita con il trattamento nanotecnologico, su cui viene fatta scorrere dell’acqua grazie ad un sistema di circolazione d’acqua integrato per dimostrare l’efficacia del trattamento che fa scorrere via l’acqua senza lasciare traccia sulla superficie.
Il totem doveva essere leggero, facile da trasportare e assemblare. Pertanto, abbiamo sviluppato una struttura in legno compensato leggero composta da pezzi interconnessi confezionati in una piccola scatola e pronti per essere assemblati facilmente da un solo operatore. Lo scudo anteriore è in vetroresina, leggero e autoportante con un’accattivante finitura ultra-lucida.

Brief

Year

2016

+ AWARDS, PUBLICATIONS and Exhibitions

-

+ Photographer

Marco Verde

+ Keywords

Custom non-standard designs, Digital Fabrication, Poplar Plywood, Advanced Wood construction, Parameteric-Associative Design, Roboti Fabrication, Composite materials